Tag-Archive for » frutta secca «

Pasta di mais con radicchio trevigiano e noci

Ingredienti per 4
3 grossi cespi di radicchio trevigiano
una manciata di noci
trito di mandorle, noci e gomasio
panna vegetale
250 gr. di pasta di mais (io ho usato le conciglie)
olio EVO

Preparazione
Affettare i cespi di radicchio eliminando i torsoli e le parti più dure. Tagliare le foglie a pezzetti e lavarle con acqua corrente.
In una padella capiente scaldare un po’di olio EVO e aggiungere il radicchio tagliato. Lasciar appassire e aggiungere un po’di sale. Continuare a cuocere finchè il radicchio no ndiventa tenero.
Inhtanto faro bollire l’acqua e cuocere la pasta. Una volta scolata, versare nella padella col radicchio. Frantumate grossolanamente le noci e aggiungere anch’esse alla pasta e ai radicchi.
Infine amalgamare il tutto con un po’di panna vegetale, controllare il sale, aggiungere un po’di pepe e spolverare col trito di mandorle, noci e gomasio.

Share

Muffin senza lievito e gluten free

Ingredienti per 10 muffins
120 gr. di farina di riso
60 gr di fecola di patate
180 gr. di zucchero di canna
3 uova
75 gr. margarina vegetale
una punta di bicarbonato
una bustina di vanillina
un pizzico di sale
gocce di cioccolato fondente, oppure uvetta ammollata nell’acqua (a seconda dei gusti)

Preparazione
Accendere il forno a 180°.
Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa. Io ho usato lo strumento per emulsionare del robot da cucina (quello con cui si monta la panna e si fa la maionese, per intenderci) ed ha funzionato benissimo)
Aggiungere gli altri ingredienti: margarina, farina, fecola, vanillina, bicarbonato e sale e amalgamare bene.a
Alla fine mescolare all’impasto, che dovrà risultare morbido e cremoso, il cioccolato o l’uvetta (io ho messo entrambi direttamente nei pirottini, versandoci poi sopra l’impasto, per avere i muffin di due tipi diversi).
Versare l’impasto nei pirottini di carta infilati in quelli di alluminio (o nei vostri abituali stampini da muffin) e infornare per 25 minuti circa. I muffin dovranno alzarsi (ebbene sì, lo faranno anche se sono senza lievito, ma solo se avrete montato le uova con molta pazienza  e convinzione ;)) e formare una deliziosa crosticina dorata.
Una volta cotti lasciarli nel forno spento socchiuso per una decina di minuti per evitare che si affloscino.

Share

Formaggio di anacardi

Fonte della ricetta

Ingredienti per 500 ml
300 gr di anacardi
180 ml di acqua
1 cucchiaio e 1/2 di miso
1 cucchiaino e 1/2 di olio di cocco fuso (si trova nei negozi di alimenti naturali bio)
1 cucchiaio di succo di limone
1/4 di cucchiaino di sale integrale

Preparazione
Metti in ammollo gli anacardi per 4 ore, risciaquali e frullali nel mixer assieme all’acqua e il miso.
Versa in una terrina e copri in una pellicola che stia a contatto con la superficie del formaggio. Lascia fermantare a temperatura ambiente per 12 ore.
Incorpora infine con una spatola, l’olio di cocco fuso precedentemente in una casseruola, il succo di limone e il sale.
Si può guarnire con erbe fresche come erba cipollina, timo, maggiorana o aggiungendo piccoli semini, un formaggio tutto vegan.
In frigo si conserva per 10 giorni chiuso in un contenitore ermetico.

dal libro L’essenza del crudo (edizioni Sonda).

 

Share
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: