Archive for » ottobre, 2012 «

Lasagne di grano saraceno con crema di zucca

Ingredienti
200 gr. farina di grano saraceno
100 gr. farina di riso
3 uova
1 kg. di zucca
1 cipolla
olio EVO
1/2 dado vegetale
vino bianco
besciamella vegetale
mandorle
noci
gomasio

Preparazione
Mescolare le due farine e disporle a fontana sul tagliere. Rompere le uova uno ad uno e amalgamarle all’impasto. Aggiungere un pizzico di sale. Impastare per almeno 10 minuti fino ad ottenre una palla morbida ed elastica. Se l’impasto risultasse troppo duro aggiungere un po’ d’acqua.
Lasciar riposare la pasta sotto un canovaccio pulito per mezz’ora.
Far imbiondira la cipolla tagliata sottile in una pentola a fondo alto. Aggiungere la zucca tagliata a dadoni e far insaporire per qualche minuto. Versare mezzo bicchiere di vino bianco e far sfumare. Aggiungere acqua calda e 1/2 dado vegetale e far cuocere la zucca finchè non si sarà ammorbidita.
Tirare la sfoglia formando dei rettangoli non troppo lunghi. Cuocerli velocemente nell’acqua bollente (non più di due minuti a ‘foglio’).
Stenderli su un tagliere e farli asciugare.
Accendere il forno a 180°.
Mettere nel tritratutto noci e mandorle sgusciate e tritarle insieme fino ad ottenre una granella fine. Versare la granella in una ciotola e aggiungere un po’di gomasio. Controllare il sale.
Ridurre la zucca in purea con il frullatore e immersione.
Ungere una teglia e sporcare il fondo con la besciamella. Iniziare a disporri gli strati: pasta, purea di zucca, besciamella vegetale, una spolverata di granella di noci, mandorle e gomasio, di nuovo pasta. Continuare fin oa esaurimento ingredienti avendo l’accortezza di lasciare come ultimo strato la besciamella con la granella.
Cuocere in forno per 35 minuti.

Share

Lasagna zucca e besciamella vegetale

Fonte della ricetta

Ingredienti
500 gr di sfoglia per lasagne di grano duro
1 kg di zucca
1 cipolla dorata
1 bicchiere di vino bianco secco
Olio di oliva extravergine q.b.
300 gr di Besciamella vegetale fatta in casa
grana veg q.b
noce moscata q.b
sale e pepe

Preparazione
Lessare la zucca in acqua abbondante acqua salata.
Stufate la cipolla affettata fine in una padella con acqua, olio e un pizzico di sale e lasciate che la stessa intenerisca e che l’acqua di cottura si asciughi, sfumate con vino bianco e attendete che evapori completamente.
Scolate la zucca, senza buttare l’acqua di cottura, e frullatela riducendola in crema, se occorre aggiungete qualche cucchiaio della sua acqua di cottura.
Prendete la sfoglia, seguite le istruzioni d’uso della confezione (non tutte vanno precedentemente scottate) e dopo aver spennellato la teglia delle lasagne con olio e ricoperto il fondo con uno strato di crema di zucca, adagiate le prime sfoglie, anche leggermente sovrapposte per coprire tutta la teglia.
Adagiate un primo strato di crema di zucca, uno di besciamella e una spolverata di grana veg, di nuovo la sfoglia, crema di zucca, besciamella e grana e così fino a fine ingredienti.
L’ultimo strato deve essere formato da besciamella e grana.
Infornate in forno caldo a 180 – 200° per 30 – 35 minuti, la sfoglia dovrà cuocerci e la superficie leggermente dorarsi, se noterete che tenderà a dorarsi troppo in fretta, copritela la superficie con carta di alluminio e proseguite la cottura.
Una volta pronta sfornatela, lasciate che si freddi leggermente, tagliate le porzioni e servite.

Share

Sformatini di miglio e verdure colorate

Fonte della ricetta

Ingredienti X 2
1/2 tazza di miglio
3 cucchiai di pesto al basilico
3 zucchine
1 tazza di pomodorini
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaino di curcuma
1 pizzico di curry
1 pizzico d’origano fresco
sale, pepe
erba cipollina per decorare

Preparazione

Mettete a cuocere il miglio in pentola con 1 tazza di acqua salata.
Mentre cuoce fate rosolare in padella uno spicchio d’aglio con un filo d’olio EVO. Aggiungete le zucchine tagliate a rondelle sottili e spadellate qualche minuto. Quando iniziano ad essere tenere unite i pomodorini tagliati a metà, la curcuma, il curry, l’origano, sale e pepe.
Continuate a cuocere a fuoco vivace ancora per qualche minuto (le verdure non devono essere “spapollate” ok?). Spegnete il fuoco e tenete al caldo.
Quando il miglio sarà pronto conditelo con il pesto al basilico, qualche cucchiaio di olio EVO e un po’ d’erba cipollina tritata. Mettetelo in coppette monopozione (anche gli stampini da muffin vanno bene), compattatelo per bene, e poi sformatelo su un piatto da portata, guarnendo con le verdure spadellate, un filo d’olio e qualche stelo di erba cipollina.

 

Share

Farro con zucca e peperoni

Fonte della ricetta

Ingredienti per 2
1 tazza di farro decorticato già cotto
1 pezzo di zucca
1 peperone rosso
1 spicchio d’aglio
1 cipolla bianca
foglie di salvia
1 cucchiaino di curcuma
1 pizzico di curry
sale, pepe
1 manciata di ceci già cotti (facoltativo)

Preparazione
Fate rosolare in una larga padella l’aglio e le foglie di salvia tritate con poco olio; dopo qualche istante unite la cipolla tagliata a fettine sottili. Passato qualche minuto aggiungete il peperone e la zucca tagliati a dadini e, tenendo mescolato, fate rosolare per bene.
Aggiungete il curry, la curcuma, sale e pepe, abbassate il fuoco e continuate la cottura per circa 10 minuti, aggiungendo un po’ d’acqua tiepida se vedete che “attacca”.
Quando ormai le verdure sono pronte (per me significa di consistenza un po’ morbida, non spapollate), aggiungete il farro e i ceci già cotti. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, togliete dal fuoco e terminate con un abbondante giro d’olio EVO (o piccante, per chi lo ama).

 

 

Share

Crema di zucca

Fonte della ricetta

Ingredienti
1 bel pezzo di zucca
2 spicchi d’aglio
1 porro
1 rametto di rosmarino
1 rametto di salvia
2 foglie d’alloro
1 cucchiaino di curry
1 pizzico di noce moscata
1 cucchiaino di senape
succo di limone
sale, pepe

Preparazione
In una larga padella mettete a rosolare con un filo d’olio gli spicchi d’aglio, rosmarino, salvia e alloro tritati fini, e il porro tagliato a rondelle sottili; dopo qualche minuto aggiungete la zucca tagliata a cubetti, e fate saltare per qualche minuto.
Unite il curry, la noce moscata, sale e una bella spolverata di pepe.
Abbassate il fuoco al minimo, bagnate con un mestolo d’acqua calda, coprite la padella con un coperchio, lasciate cuocere almeno 10 minuti; la zucca deve diventare tenera e l’acqua assorbirsi completamente. Togliete dal fuoco, versate in una ciotola e frullate tutto con il minipimer, fino ad ottenere una crema omogena. Aggiungete il cucchiaino di senape, qualche goccia di succo di limone e un filo d’olio EVO; un’ultima bella mescolata e la crema è pronta.
Io l’ho servita fredda, ma credo che si possa gustare tranquillamente anche calda o tiepida.
Si può spalmare sul pane, condirci un riso o una pasta veloci.

 

Share

Crumble di broccoli e piselli

Fonte della ricetta

Ingredienti (x 2 cocottine)
– 1/2 broccolo
– 1/2 cipolla bianca
– 1 spicchio d’aglio
– 2 cucchiai di piselli già cotti
– 1/2 mozzarella veg
– 1 cucchiaio di salsa di soia (shoyu)
– sale, pepe, peperoncino
– 1 pizzico di aglio in polvere

per il crumble:
– 4 cucchiai di fiocchi d’avena piccoli
– 3 cucchiai di farina integrale
– 3 cucchiai di mandorle tritate
– 4 cucchiai di olio di semi
– 1 cucchiaio d’acqua
– sale, pepe

Preparazione
In una padella fate rosolare lo spicchio d’aglio con la cipolla. Aggiungete il broccolo fatto a pezzetti e fate saltare per qualche minuto. Aggiustate di sale, pepe, e peperoncino, abbassate il fuoco e aggiungete i piselli. Portate a cottura i broccoli, avendo cura di non “spapollarli” (ci siamo capiti no? Cuoceteli per qualche minuto, non troppo!). Condite con un filo di salsa di soia e un pizzico d’aglio in polvere. Lasciate riposare nella padella. Nel frattempo preparate il crumble: in una ciotola mescolate insieme i fiocchi d’avena, la farina, le mandorle tritate (anche le nocciole vanno più che bene), sale, pepe, l’olio e l’acqua, fino ad ottenere il classico crumble, ossia un composto non omogeneo, granuloso (e un po’ appiccicoso), tipo quello della Torta sbrisolona per intenderci.
Mescolate ora la mozzarella a dadini alle verdure, versatele in una teglia che possa andare in forno, oppure in piccole cocottine individuali, leggermente oliate sul fondo. Distribuitevi sopra il crumble, senza appiattirlo troppo. (Come vedete dalla foto, non me n’è venuto tantissimo, secondo me è meglio abbondare, in modo che possa ricoprire completamente i broccoli).
Mettete a cuocere in forno caldo a 180°C per circa 20 minuti (valutate voi, il crumble deve arrostirsi, e diventare appunto “crosticina”).
Lasciate riposare qualche minuto prima di servire.

 

Share

Crema di tofu

Nata da un desiderio insopprimibile di baked potatoes, ovvero patate al cartoccio che, tolte dal forno, anelano solo ad essere gustate con condimenti di varia natura. Ho dato un’occhiata a ciò che frigo e dispensa offrivano e ho improvvisato questa delizia.

Ingredienti
un panetto di tofu da 200 gr.
una ventina di noci
un cipolotto rosso
acete di mele
olio EVO
sale
curcuma
peperoncino
zenzero fresco

Preparazione
Mettere il panetto di tofu in un pentolino con poca acqua e cuocero per 10 minuti.
Lasciarlo intepidire. Spezzettarlo nella tazza del robot da cucina e aggiungere tutti gli altri ingredienti. Tritare tutto insieme a più riprese fino a ottenere una crema densa, Per olio, aceto, sale e spezie consiglio assaggi frequenti.
Oltre che con le suddette baked potatoes, la crema è buonissima sulle gallette di mais o grano saraceno, e, a dirla tutta, anche mangiata a cucchiaiate!

Share

Risotto con topinambur

Ingredienti per 2 persone
2 spicchi aglio
prezzemolo
erba cipollina
6 topinambur
160 gr. riso integrale selvatico misto

Preparazione
Versare in una padella l’olio EVO e il trito di aglio e prezzemolo fresco. Tagliare i topinambur a fettine sottili e aggiungerli al sofritto. Regolare sale e pepe e aggiungere erba cipollina. I topinambur devono cuocere ma restare croccanti.
A parte lessare il riso integrale selvatico misto con 3 volte acqua rispetto alla quantità. Non salare.
Versare il riso nella padella coi topinambur. Aggiustare di sale e aggiungere un’altra spruzzatina di prezzemolo. Servire con un filo d’olio EVO crudo.

Share

Polenta con cavolo nero e fagioli

Ingredienti
300 g farina gialla
100 g fagioli borlotti secchi
1 cavolo nero
1 spicchio d’aglio
peperoncino in polvere
(3-4 acciughe facoltative)
qualche foglia di salvia
1 foglia di alloro
olio extravergine d’oliva q.b.
sale e pepe q.b.

Preparazione
Mettere a mollo i fagioli per 12 ore in acqua fredda. Scolarli e bollirli per un’ora in una pentola con abbondante acqua salata, con aggiunta di salvia, alloro e metà della cipolla affettata.
Intanto preparate il cavolo che dovrete aggiungere a metà cottura della polenta. Privatelo delle coste più dure, lavate le foglie e tagliatele a striscioline.
Spellare e schiacciare 1 spicchio d’aglio. Rosolalo in un tegame con 3-4 cucchiai di olio extravergine ed eliminalo. Unire il cavolo e poco peperoncino in polvere. Cuocere la verdura a fuoco vivace per 3-4 minuti, poi abbassare la fiamma e proseguire finchè il cavolo risulti tenero ma ancora croccante.
Aggiungere eventualmente 3-4 filetti di acciughe sott’olio spezzettati. Mescolare e spegnere il fuoco. Salare e pepare.
A questo punto iniziare a preparare la polenta. Riempire una paiolo con 1 e ½ litro d’acqua salata. Quando inizierà a bollire, versarvi a pioggia la polenta e mescolare bene. Cuocete per un’ora, mescolando in continuazione sempre nello stesso senso e staccando la polenta dai bordi.
A metà cottura, unire il cavolo nero e i fagioli preparati e continuare a cuocere mescolando.
Quando la polenta sarà pronta, rovesciarla su una spianatoia.
Si può servire così a tavola, oppure farla raffreddare e tagliarla a fette rettangolari da dorare in padella con pochissimo olio.

 

Share

Broccoli al forno con patate, olive e capperi

Fonte della ricetta

Ingredienti
800 g di broccoletti
2 patate a pasta bianca
50 g di olive nere
2 spicchi di aglio
3 cucchiai di pangrattato (o gallette di grano saraceno, o simile)
1 cucchiaio di capperi
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
½ cucchiaio di origano
olio
sale

Preparazione
Mettere a lessare le patate per circa 20 minuti. Nel frattempo ridurre in cimette i broccoletti e cuoceteli a vapore per 10 minuti circa, lasciandoli abbastanza croccanti (conservate l’acqua di cottura).
Rosolare l’aglio tritato in un padellino insieme a 4 cucchiai d’olio, quindi aggiungere il pangrattato, lasciarlo tostare per 3-4 minuti prima di levarlo dal fuoco e insaporirlo con l’origano.
Pelare le patate e metterle in un frullatore insieme al prezzemolo, ai capperi ben dissalati e alle olive tritate. Frullare finemente questi ingredienti aggiungendo l’acqua dei broccoletti necessaria per ottenere una salsa densa, alla fine controllare il sale.
Distribuire i broccoletti in una pirofila ricoperta con carta da forno e ricoprirli con la salsa alle olive, cospargere il pangrattato tostato e gratinare in forno a 200 °C per 10 minuti scarsi.

 

Share
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: