Archive for the Category » Gnocchi «

Gnocchi di zucca

Chi resiste alla dolcezza della zucca? Randon ci riesce benissimo. Di solito la zucca non gli piace, nemmeno i tortelli di zucca, e già questo dimostra quanto ne capisce. Ma ama la velluata di zucca, il risotto con la zucca e, da ierisera, anche gli gnocchi di zucca. Come non amarli? Soffici, saporiti, delicati, ce ne siamo sbafati due piatti enormi e non vediamo l’ora di rifarli.
La preparazione ce l’ha suggerita la nostra amica Ivonne, donna di mille grazie adorna e di sconfinati talenti.

Ingredienti

Zucca a tocchetti 400 gr
2 patate medie
1 uovo
Sale qb
2 bicchieri di farina

 

more »

Print Friendly, PDF & Email
Share

Gnocchi di patate e grano saraceno (senza glutine)

Fonte della ricetta

Ingredienti
1 kg di patate farinose
180 gr di farina di grano saraceno
70 gr di farina di riso o altra farina senza glutine (magari un mix di farina gluten-free per pasta)
1 uovo

Preparazione
Mettere in una pentola le patate con la buccia ricoprendole con acqua fredda, porla sul fuoco e dal bollore contare circa 40 minuti. A seconda della qualità alcune patate richiedono più o meno tempo per cuocere, perciò controllarle prima di scolarle. Una volta lessate, scolarle e lasciarle raffreddare almeno 10 – 15 minuti. Pelarle e con uno schiacciapatate su una spianatoia. Aggiungere le farine e l’uovo (già sbattuto) e lavorare velocemente, ma senza “strapazzare” troppo la pasta; dobbiamo solo amalgamare bene gli ingredienti. Dal panetto ottenuto tagliamo dei pezzi e, lavorandoli con le mani sul piano infarinato, diamogli la forma di un lungo serpentello del diametro almeno di 2 cm. Con un coltello ben affilato tagliamo finalmente i nostri gnocchi.
Mentre si preparano, è utile spolverare man mano quelli già tagliati con un po’ di farina in modo che non si attacchino, senza esagerare ovviamente per non seccarli troppo.
Per facilitare il “tuffo” in pentola, si può usare un vassoio o un piatto su cui delicatamente li lasceremo cadere dalla nostra tavola.
Buona regola è preparare gli gnocchi come ultimo piatto: sono veloci da fare e inoltre lasciar riposare troppo la pasta li rovina perché tendono a “gonfiarsi”. Se proprio non riusciamo a farli all’ultimo momento, possiamo prepararli anche qualche ora prima, avendo l’accortezza però di mettere il vassoio con gli gnocchi in frigo fino al momento della cottura. L’acqua in cui tuffarli dovrà essere bollente e abbondante. Una volta messi dentro, basterà mettere il coperchio e aspettare qualche minuto perchè vengano tutti a galla. Solo allora saranno pronti e potremo scolarli e condirli con il sugo che più ci piace.

 

Print Friendly, PDF & Email
Share
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: