Author Archive

Gnocchi di zucca

Chi resiste alla dolcezza della zucca? Randon ci riesce benissimo. Di solito la zucca non gli piace, nemmeno i tortelli di zucca, e già questo dimostra quanto ne capisce. Ma ama la velluata di zucca, il risotto con la zucca e, da ierisera, anche gli gnocchi di zucca. Come non amarli? Soffici, saporiti, delicati, ce ne siamo sbafati due piatti enormi e non vediamo l’ora di rifarli.
La preparazione ce l’ha suggerita la nostra amica Ivonne, donna di mille grazie adorna e di sconfinati talenti.

Ingredienti

Zucca a tocchetti 400 gr
2 patate medie
1 uovo
Sale qb
2 bicchieri di farina

 

more »

Share

Scacce

fonte Cookaround

hd750x421

  • Dosi per 4 persone
  • Difficoltà bassa
  • Costo basso
  • Reperibilità Alimenti facile

Presentazione

Le scacce: non potete immaginare la soddisfazione nell’addentare un pezzo di questo rustico siciliano, le melanzane dentro, la pasta saporita… Ma sì che potete immaginare: provate!!!

more »

Share

Cupcakes alla vaniglia con frosting candido

La mia inestimabile amica nonchè co-autrice Vittoria Corella ha pensato bene (benissimo!!) di farmi un regalo anticipato per Natale. Dire che l’ho gradito è un eufemismo! Si tratta di una fantastica macchina per sfornare donuts, cupcakes e popcakes in pochi minuti e con risultati davvero favolosi.

Con questo gioiellino mi sono subito buttata nella sperimentazione di questo universo misterioso e golosissimo, nel quale mi ero già avventurata ma solo come entusiasta divoratrice dei suddetti dolcini.

Ierisera in particolare ho voluto cimentarmi in una doppia prova, cucinando prima dei cupcakes dolci (di seguito la ricetta), poi salati (a breve su questi schermi)

Ecco la ricetta dei cupcakes alla vaniglia con un frosting dolcissimo. Per la ricetta base mi sono affidata, dopo lunga ricerca, a quella suggerita nel sito Le Ricette di GialloZafferano

more »

Share
Category: Dolci  Leave a Comment
Category: video  Leave a Comment

Cena igienista pefetta!

Normalmente, essendo vegan-crudista (in una parola igienista), non cucino molto, ma nel periodo invernale mi concedo spesso zuppette calde o risotti o pasta di segale integrale con le verdure, ecc… Sempre e rigorosamente dopo aver spazzolato una ciotolona di insalata mista! Oggi vorrei condividere con voi la perfetta cena igienista :-) Poi le varianti sono moltissime, sia per gli ingredienti dell’insalata, sia per il primo piatto a seguire e sia per le altre verdure cotte o crude come chiusura del pasto. Basta solo avere fantasia ed essere amanti della semplicità in tavola ed il gioco è fatto ;-)

Fonte della ricetta Veganblog.it

Share

Vellutata al cavolo verde e cumino

Fonte della ricetta

Ingredienti (4 porzioni, si possono anche surgelare)
un cavolfiore di circa 500g (anche già cotto al vapore)
uno scalogno
un cucchiaio di olio EVO
500g di acqua
500g di latte di soya o simile
un cucchiaino di semi di cumino

Preparazione
Io ho eseguito la ricetta con un cavolfiore precedentemente cotto, l’ho diviso in cimette e fatto rosolare qualche minuto in una padella con dello scalogno tagliato a fettine sottili e un cucchiaio di olio. A parte tostate i semini di cumino e aggiungerli alla verdura. Trasferire il tutto in una pentola capiente e aggiungervi a freddo acqua e latte. Portare ad ebollizione e cuocere a fuoco lento per una decina di minuti.
Lontano dal fuoco frullare con un frullino ad immersione e, se desiderate, far restringere ancora un po’ la vellutata a fuoco lento.
Aggiustate di sale e pepe e servite.

Le vellutate si conservano in frigo per un paio di giorni (in un contenitore con chiusura) o una volta fredde potete surgelarle in porzioni.

 

 

Share

Crostoni verdi

Fonte della ricetta

Ingredienti
1 cavolfiore verde
1 tubo di maionese
olio extra vergine d’oliva
succo di 1 limone
sale e pepe q.b.
origano 1 cucchiaio
pane salato a fette

Preparazione
Pulite bene il Cavolfiore e dividetelo in cimette. Lessatelo in acqua per una decina di minuti, senza sale, oppure in microonde con l’apposito recipiente per la cottura a vapore o in una pirofila con poca acqua, per 5 minuti alla potenza massima.
Nel frattempo bruschettate il pane che se volete potete strofinare con dello scalogno (l’ aglio è troppo forte)
Scolate il cavolfiore eliminando bene l’acqua e riducetelo in purea schiacciando con una forchetta o aiutandovi con un mixer.
Salate, aggiungete olio, succo di limone e maionese e mescolate bene.
Spalmate la purea sui vostri crostoni, spolverate con pepe e origano e servite.

NB (io conto di usare al posto del pane della polenta a fetta passata in forno)

 

 

 

Share

Sformatino di tofu, cavolfiore e piselli

Fonte della ricetta

Ingredienti
250 gr di tofu morbido
250 gr di cavolfiore cotto
100 gr di piselli cotti
un cucchiaio di gomasio alle alghe
pangrattato (io ho usato il gomasio)

Preparazione
Prendete il tofu e frullatelo con il cavolfiore già cotto al vapore. Aggiungete i piselli bolliti e un cucchiaio di gomasio alle alghe. Mescolate bene bene. Ungete con una pennellata di olio EVO degli stampini da torta monoporzione (o uno stampo grande) e ricoprite di pangrattato (io ho usato il gomasio).
Versate l’impasto nelle tortierine e cuocete a 200° per 15 minuti o finchè la superficie dello sformato vi sembrerà solida. Servite caldo.

Share

Vellutata di cavolo viola

Ingredienti
un cavolo viola piccolo
uno scalogno
una patata grossa
brodo vegetale
panna (io ho usato la panna di riso)
olio EVO
dado vegetale
paprika dolce
aceto di mele
prezzemolo

Preparazione
Mondare il cavolo e tagliarlo a cimette, che metteremo a cuocere in acqua bollente insieme alla patata sbucciata e tagliata a quadrotti.
Far soffriggere lo scalogno con poco sale e sbriciolare con esso il dado vegetale.
Quando cavolo e patata saranno teneri, scolarli tenendo da parte l’acqua di cottura e aggiungere allo scalogno. Far insaporire e aggiungere man mano l’acqua di cottura delle verdure. Cuocere ancora per 5 minuti.
Aggiungere la paprika, un cucchiaio di aceto, aggiustare il sale e frullare tutto con il frullatore a immersione, fino ad ottenre una crema assolutamente VIOLA!
Aggiungere la panna e una spolverata di prezzemolo tritato.

Share
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: